Le competenze in materia energetica, direzioni generali comprese, sono oggi nel Ministero della Transizione Ecologica (MITE).

Il Mite ricoprirà funzioni e compiti, tra gli altri, in materia di:

  • politica energetica e mineraria
  • rapporti con organizzazioni internazionali e rapporti comunitari nel settore dell’energia
  • processi di liberalizzazione dei mercati energetici e promozione della concorrenza e tutela dell’economicità e della sicurezza del sistema
  • sviluppo reti e definizione indirizzi per la loro gestione
  • politiche di ricerca, incentivazione e interventi nei settori dell’energia e delle miniere
  • normativa tecnica
  • vigilanza su enti strumentali e collegamento con le società e gli istituti operanti nei settori dell’energia
  • agroenergie
  • gestione scorte energetiche predisposizione e attuazione piani di emergenza energetica
  • piani in materia di emissioni nel settore trasporti, combustibili alternativi e relative reti e strutture di distribuzione
  • vigilanza sull’Enea