Le dichiarazioni annuali delle dogane, che in passato si potevano compilare con un software delle Dogane, che permetteva di produrre un file Dic, non sono più possibili.

La novità del 2021 prevede che si debba produrre il file della dichiarazione in XML e in autonomia (le Dogane non rilasciano il software per produrre il vecchio file Dic) e poi caricare il file XML sul portale delle Dogane con due nuove modalità (U2S oppure S2S).

Con la nuova modalità si perdono anche i vantaggi acquisiti, come, ad esempio la gestione dal proprio computer, anche su più dichiarazioni e in diversi momenti. Oggi, se si opta per la modalità User to System (U2S), è necessario abilitarsi tramite un’apposita procedura sulla piattaforma cosiddetta di “accoglienza” dove si trova anche un ambiente cosiddetto di “addestramento”.

Per gli “aggregatori di dichiarazioni” come studi tecnici e consulenti, che devono perciò presentare una molteplicità di dichiarazioni, è sicuramente più comoda la modalità System to System (S2S). Tuttavia questa richiede un’integrazione tra un software commerciale e il portale delle Dogane, in modo da automatizzare l’invio da parte del soggetto che presenta le varie dichiarazioni alle Dogane.

La soluzione è nell’utilizzo modulo “Compliance Dogane” della suite JACE. Normalmente viene fornito per la gestione amministrativa di situazioni più articolate e complesse, ma viste le numerose richieste stiamo rilasciando il modulo in versione ridotta per le dichiarazioni più semplici, che permetta di soddisfare le due principali necessità: la redazione delle dichiarazioni (produzione di file XML) e l’invio di dichiarazioni.

Con “JACE | Compliance Dogane” il consulente raccoglie i dati per la dichiarazione in un file Excel (fornito da Energy Software) e quindi non vi sono particolari problemi e dopo l’invio di una mail per ogni dichiarazione, sarà Energy Software che produrrà il file XML pronto per la successiva validazione finale del consulente. Per la presentazione entro marzo 2021 (salvo proroghe) il servizio verrà erogato in modalità di supporto assistito, nel 2022 vi sarà il rilascio di una soluzione software utilizzabile in autonomia.